copertna-di-millecolline

Raccontiamo l’artista del mese di maggio: Biljana Petrovic

A Bologna, camminando da Piazza Maggiore in direzione di via M. D’Azeglio incontrerete, come prima cosa, la piazzetta di via IV Novembre; in questa piazzetta sono esposte delle sculture molto affascinanti e cariche di movimento, sono le sculture di Biljana Petrovic.

depero-mostra-fondazione-magnani-rocca-parma

Depero il mago.

A raccontare “un artista che seppe dispensare meraviglia”. Dinamico, poliedrico, brillante. Dal 18 marzo al 2 luglio 2017 la Fondazione Magnani Rocca ospita una grande mostra dedicata a Fortunato Depero (Fondo 1892 – Rovereto 1960) nella Villa di Mamiano di Traversetolo, presso Parma.

Cover Millecolline #2

Art city 2016, buon compleanno. Programma allegato.

Arte Fiera – Bologna 2016 – Buon compleanno !

Bologna città dei primati, città della cultura e dell’arte.

Questa rassegna “fieristica”dell’arte moderna e  contemporanea ha raggiunto i suoi primi quarant’anni. Anna Maria Gambuzzi, Presidente di ANGAMC ( Associazione Nazionale Gallerie d’Arte Moderna e Contemporanea ), nel suo intervento alla conferenza stampa del 22 gennaio, ha definito l’Arte Fiera di Bologna come “ la mamma di tutte le Fiere”.

Si può essere d’accordo, considerando che questa straordinaria edizione del 2016 , Arte Fiera registra, oggi, 190 Gallerie d’arte moderna e contemporanea ( il 41% in più  rispetto al 2013 ),  con 222 espositori ( il 28% in più rispetto al 2013 ). Un successo rilevante che conferma non solo un conquistato ruolo di prestigio sul piano artistico e culturale, ma una qualificata presenza e risonanza a livello internazionale.

Questa edizione del quarantennale, trova nei due direttori artistici Spadoni e  Verzotti,  straordinari animatori. Si sottolinea, in particolare, l’allestimento, in collaborazione con Arthemisia Group, della Mostra Fiera 40, in doppia espansione alla Pinacoteca Nazionale di Bologna ed al MAMbo, dedicata alla storia del Salone, proponendo opere selezionate tra quelle che sono state esposte  durante i 40 anni di Arte Fiera.

Gli stessi direttori hanno curato, inoltre, una pubblicazione che ripercorre la storia di questa grande avventura bolognese  dell’arte moderna e contemporanea. Anche per questa edizione molto spazio è riservato agli artisti italiani, spesso esordienti a Bologna. Oltre alla presenza degli artisti italiani, una particolare attenzione è riservata ai giovani.

Importante è la continuità e l’espansione delle collaborazioni di Arte Fiera nei luoghi  più conosciuti, tradizionali o deputati per manifestazioni artistiche. Questo per evitare di privilegiare una “istituzione” e di rendere fruibile ogni iniziativa dell’arte decentrandola come viva occasione di  incontro con la Città.

Giovedì 28 gennaio, giorno dell’inaugurazione ufficiale, si svolgerà una performance dal vivo del regista del mimo e danzatore Lindsay Kemp, che ricorderà la figura dell’eclettico musicista David Bowie.

Altro importante appuntamento è previsto al Teatro Comunale con la proiezione del film documentario River of Fundament di Matthew Barney,  in anteprima nazionale.

Si ricorda che sabato 30 gennaio si svolgerà l’Art White Night ( La notte bianca dell’arte ). Un serata  con un ricchissimo programma di eventi che si svolgeranno in 70 appuntamenti ed in  46 sedi .

Si allega pdf di tutto il programma della quarantesima edizione dell’Arte Fiera di Bologna – 2016.

 

 Franchino Falsetti

Fiera Arte Bologna-1

Fiera Arte Bologna-2

Fiera Arte Bologna-3

Fiera Arte Bologna-4

 

Fiera Arte Bologna-5

Fiera Arte Bologna-6

Fiera Arte Bologna-7

Fiera Arte Bologna-8

Fiera Arte Bologna-9

Fiera Arte Bologna-10

Fiera Arte Bologna-11

Fiera Arte Bologna-12

Fiera Arte Bologna-13

 

 

 

 

 

 

ARTICOLO #1 (23/01/16). Ci siamo, anche quest’anno la grande kermesse artistica bolognese ha preso il suo avvio e noi abbiamo un inviato d’eccezione a raccontarci gli eventi: il prof. Franchino Falsetti. Solo su Millecolline.

 

logo-art-city-2016 JPEG

 

ART CITY BOLOGNA 2016
Musei, mostre, luoghi d’arte
29-30-31 gennaio 2016

Nel 2016 ART CITY Bologna, il programma istituzionale di mostre, eventi e iniziative culturali nato dalla collaborazione tra Comune di Bologna e Bologna Fiere, affianca Arte Fiera nella speciale ricorrenza del suo  quarantesimo anniversario.

Anche per la sua quarta edizione ART CITY Bologna offre nuove opportunità di scoperta e conoscenza del patrimonio artistico diffuso, promuovendo una fertile contaminazione con il contemporaneo nei musei e nei luoghi d’arte della città.

Tra le mostre, Arte Fiera 40 si articola in un ampio percorso espositivo tra Pinacoteca Nazionale di Bologna e MAMbo – Museo d’Arte Moderna di Bologna. Presso il MAMbo è inoltre visibile Officina Pasolini, un omaggio che ripercorre l’universo poetico e culturale di Pier Paolo Pasolini a quarant’anni dalla morte. Il Museo Morandi ospita la mostra fotografica Horizon di Brigitte March Niedermaier e il focus espositivo Morandi a vent’anni. Dipinti della Collezione Mattioli dal Guggenheim di Venezia, dedicato agli anni giovanili di Giorgio Morandi, mentre Casa Morandi presenta una composizione di nature morte di David Adika. Progetti speciali di Andrea Salvatori e Alberto Tadiello sono appositamente ideati per gli spazi del Museo Davia Bargellini e del Museo internazionale e biblioteca della musica. A Palazzo Pepoli Campogrande la collettiva Percorsi di segni. Grafica italiana del novecento nella collezione Luciana Tabarroni della Pinacoteca Nazionale di Bologna presenta opere di importanti autori del novecento.

Al ricco programma di eventi partecipano, oltre a Istituzione Bologna Musei, Fondazione Cineteca di Bologna, Sistema Museale di Ateneo – Università di Bologna, Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna, Genus Bononiae. Musei nella Città, Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna, Fondazione MAST, Opificio Golinelli, CUBO e altre numerose realtà culturali della città.

 

                                                                  ArtCity Bologna 2016 – Comunicato stampa

 

 

 

Report a cura di Franchino Falsetti.

 

Produzioni Millecolline

Diritti Riservati

Valerio Dondini. Galleria Duende, Zola Predosa (Bo), 2015

Valerio Dondini espone alla galleria Duende

Zola Predosa (Bo), 4/12/15. Nella misura del tempo. Ecco, finalmente, ritorna la galleria Duende e lo fa presentando un artista forse inatteso: Valerio Dondini. Certo, noi di Millecolline eravamo all’inaugurazione ma non siamo riusciti a pubblicare rapidamente questo articolo che esce quindi un po’ in ritardo ma, per fortuna, sempre in tempo per riuscire ad andare comodamente a vedere le opere di Dondini. Per raccontare l’artista possiamo leggere quanto scritto nell’invito della mostra e a seguito troverete alcune foto della inaugurazione. Le note per visitare la mostra le troverete nella locandina completa pubblicata negli APPUNTAMENTI della nostra rivista.

_MG_1175_DxO
Franchino Falsetti, Valerio Dondini e Claudio Bonfiglioli. Galleria Duende, 2015

 

_MG_1263_DxO
Valerio Dondini. Galleria Duende, 2015.
_MG_1275_DxO
Galleria Duende, esposizione di Valerio Dondini, 2015.

 

invito Dondini retro testo critico

_MG_1351_DxO
Opera di Valerio Dondini. Galleria Duende,2015.
_MG_1340_DxO
Valerio Dondini fra il pubblico. Galleria Duende, 2015.
_MG_1285_DxO
Opera di Valerio Dondini. Galleria Duende, 2015.

 

Fotografie di Roberto Cerè per Millecolline

Diritti Riservati

Cover per Millecolline

Gli artisti del collegio venturoli alla FESTAFIERA #2.0

2.0 – ANTEPRIMA AGGIORNATA al 16/09/15 (aggiunto immagine con note storiche sul Collegio Venturoli). La Festa Fiera 2015 a Crespellano in Valsamoggia (ultimo fine settimana di settembre) prosegue con i suoi appuntamenti artistici coordinati da Alberto Rodella supportato dalle istituti del Comune di Valsamoggia, e continua l’approfondimento e la conoscenza del valore artistico della città di Bologna. Quest’anno verranno esposte opere uscite dalle mani e dall’ingegno degli artisti usciti dal Collegio Venturoli di Bologna. Sarà una mostra importante con tantissime opere distribuite fra la galleria Artifigurative, le sale di Palazzo Garagnani e la sala comunale. Di questo evento è in pubblicazione un ben articolato catalogo commemorativo; noi ve ne mostriamo una pagina in anteprima; sono le note di Dante Mazza, attuale direttore del Collegio Venturoli, lasciandovi il piacere di leggere il resto non appena il catalogo sarà pubblicato.

 

 

catalogo-11Sito pag

 

Alla prossima, ad meliora et maiora semper.

catalogo-3

 

Come sempre trovate anche l’invito/locandina, con i vari riferimenti del caso, nella palette LOCANDINE dalla nostra rivista.

 

_MG_1072_DxO-1

Raku. Andrea ferrari espone a Porta Castello

ANTEPRIMA. Bazzano in Valsamoggia. Sabato 31/01/15 alle ore 18:30 in Osteria Porta Castello potremo vedere la prima mostra di Andrea Ferrari; alle pareti dell’osteria vedremo le sue ceramiche RAKU. Noi di Millecolline stiamo preparando una piccola presentazione di Andrea; intanto pubblichiamo la locandina con l’invito.

Andrea Ferrari (Raku) OPCScheda artista