Le Anime Spezzate di Laura Soprani -VIDEO-

Siamo stati ad alcuni appuntamenti di Art City 2020; ecco il primo che vi raccontiamo

Laura Soprani ci presenta le sue installazioni: Anime Spezzate

 

Pubblicato il 06/02/2020

 

Anime Spezzate

Da tempo conosciamo Laura Soprani, abbiamo anche dedicato alcuni articoli su sue mostre, ed ho saputo con bella sorpresa che sarebbe stata presente ad Art City 2020 con una consistente parte dei suoi lavori recenti.

L’appuntamento è stato all’apertura e presentazione di Extinction, collettiva di arte contemporanea curata da Michela Barausse e Xabier Gonzalez Muro nei locali della galleria di via De Carbonesi, fra le vestigia dell’antico Teatro Romano di Bologna.

La galleria è quasi sconfinata e si articola su tre piani con centinaia di metri quadrati su cui, i responsabili di questo progetto, lavoreranno per trasformarlo in qualcosa di sempre più definitivo ad ogni mese che passa. Ma questa è un’altra storia.

Incontro Laura e la trovo che sta correndo da una parte all’altra della galleria. Laura ha due luoghi che ospitano i suoi lavori: uno al “piano zero” ed uno al piano “meno uno”, accanto alle mura del Teatro Romano. Le installazioni di Laura poste accanto al Teatro sono proprio quelle che andremo a presentare in questo video e sarà la sua voce a descrivercele.

Stiamo preparando anche un brevissimo corto dedicato a QWERT (anche lui presente assieme a Laura) ed alcuni giovani artisti incontrati in quell’occasione.

Roberto Cerè

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.