Le Voci di Alessandra Aldrelli: Cu ‘mme, cantata assieme ad Umberto -VIDEO-

La musica inattesa è quella che sorprende anche se non perfetta

Cantare per il piacere di farlo, ecco le voci di Alessandra Aldrelli

 

Pubblicato il 07/08/2019

 

La musica è una costellazione; se siamo d’accordo allora dobbiamo pensare che sia composta di tanti mondi ed ognuno di questi mondi la interpreta come meglio riesce: chi lo fa per professione e chi lo fa per liberazione. Indipendentemente dalla preparazione ma, sempre, in funzione del proprio stato d’animo: noi, in questo articolo, parleremo proprio di questa seconda possibilità.

E’ indubbio che se esiste una lingua universale questa assomiglia molto alla musica ed è per questo che ogni sua manifestazione, se espressa al proprio meglio, parla comunque di emozioni da liberare o da raccontare.

Da questo momento ci dedicheremo anche a raccontarvi di come la musica possa accomunare le persone che la cantano, indipendentemente dalla perfezione esecutiva; ognuno degli interpreti che racconteremo canta sotto la doccia, al lavoro, in auto, e molti di loro cantavano fin da piccoli e non si mai sognati di diventare professionisti e salire su un palco. Semplicemete cantano perché gli piace farlo e se la compagnia li diverto lo fanno anche più volentieri.

Il collante che trascina tutto questo si chiama Alessandra Aldrelli, che possiamo definire come una specie di talento naturale liberato dalla musica, che raccoglie a se ed aiuta chi si lancia in canzoni che mai canterebbe da solo su un palcoscenico.

Benvenuti ad un diverso mondo musicale:

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.