Au Pair-Alla Pari, il femminile nell’arte contemporanea

La collettiva inaugura il 2 marzo al Circolo La Staffa (Bo)

Au pair-Alla pari

 

Pubblicato il 25/02/2019

 

Riceviamo e pubblichiamo

Una mostra che ha come tema il femminile nell’arte contemporanea.
Dalla venere di Willendorf, la più antica espressione artistica riconosciuta, ai nostri giorni, la figura femminile ha avuto una universale fascinazione tra gli artisti e ha attraversato i secoli, i continenti, le correnti artistiche perché ogni donna è stata ed è espressione del bello.
Una bellezza funzionale a seconda del periodo storico a rappresentare ruoli specifici passando da icona della fertilità e della madre terra a martire, santa, peccatrice o divinità. L’arte contemporanea, anche a seguito dei grandi cambiamenti, che vedono la donna sempre più protagonista nella vita sociale, ha dovuto in qualche modo adeguarsi cercando di indagare maggiormente sulla essenza del femminile più che sull’estetica, pur non rinunciando a magnificarne ed esaltarne la bellezza.
L’universo femminile, per la sua vastità, non può essere racchiuso sia pure in un opera d’arte perché le donne non hanno confini ma l’arte può sicuramente contribuire affinché alle donne venga riconosciuta quella “parità” che ogni giorno devono conquistarsi nella vita reale.

Espongono:

Dody Art; Tino Cavagnoli;
Martina Santarsiero; Bernardo Bandinelli; Ludovica Lolito; Aneta Malinowska;
Mario Biancacci; Luisa Velanzano;
Biagio Testa; Cesare Garuti;
Werther Germondari ; Juan Tardivo;
Tonia Gentile; Walter Lucchi
Lidia Tangianu; Maria Paola Gatti
Giuseppe Molea; Stefania Ormas
Dittz Centeno De Jesus; Viola Vistosu

Curatore Aldo Manzanares

 

Au pair-Alla pari

Sabato 2 marzo 2019, ore 19:30

Circolo ARCI La Staffa di Bologna

vicolo Fantuzzi 5/a


Dal 2 al 10 marzo 2019
Orario mostra: 20.30 – 24.00

image1

In immagine:
“Trasparenze”
Artista Maria Paola Gatti
Inviato da iPhone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.