27 gennaio, Giorno della Memoria. 29 gennaio, Antigone è dedicato ad Eli Wiesel.

 

Il 29 gennaio, ore 18:00, Antigone in piazza a Bazzano


 

18.01.17 –  A poche ore dalla prima uscita dell’articolo dedicato al Giorno della Memoria, che verrà celebrato a Bazzano il 29 gennaio, abbiamo il piacere di aggiungere una dedica importante che il Teatro delle Ariette ha voluto rendere nota a tutti e noi volentieri la pubblichiamo:

“Elie Wiesel è scomparso l’estate scorsa. Aveva raccontato l’Olocausto in maniera straordinaria.
A lui ci siamo ispirati per realizzare lo spettacolo LA NOTTE, presentato la prima volta il 27 gennaio 2014 nella piazza di Monteveglio e negli anni successivi a Bazzano, Crespellano e Savigno.  Per rendergli omaggio, abbiamo pensato di realizzare un nuovo spettacolo: ANTIGONE 2017.
Lo dedichiamo a Elie Wiesel, è il nostro modo di dire grazie a una persona che ci ha toccato il cuore”.

                                 Teatro delle Ariette,  Collettivo La Notte, Laboratorio Permanente di Pratica Teatrale.

 

Abbiamo raccolto una serie di fotografie per raccontare Antigone messo in scena dal Teatro delle Ariette il 29/01/17 in Piazza G. Garibaldi a Bazzano, buona visione:

 

 

Abbiamo scritto il 17.01.17 – ANTEPRIMA – Ci sono appuntamenti che scompaiono nel giro di poche lune e ci sono appuntamenti che diventano un classico per la costanza e la capacità di chi non dimentica. Da anni, in Valsamoggia, un appuntamento che non si dimentica è associato ad una compagnia teatrale si ripropone sempre in una veste molto toccante, ovvero: il Giorno della Memoria e il Teatro delle Ariette assieme ai loro Laboratori teatrali.

Ero a far la spesa in bottega del fornaio (il vivere in provincia prevede ancora questo lusso) e fra noi clienti ci stavamo chiedendo se anche quest’anno si commemorasse il Giorno della Memoria a Bazzano (o, comunque, in Valsamoggia); già, in fondo si era già oltre a metà mese e nessuno sapeva ancora niente. Non ci pareva possibile che non potesse essere commemorata una giornata così importante dopo che, per tanto tempo, ci eravamo abituati così bene a “pestare i piedi” in quelle fredde notti d’inverno: -“Solo che non si inventino qualcosa di nuovo organizzato all’ultimo momento” ci eravamo detti. Poi ci siamo salutati.

Ora però la domanda che ci siamo fatti dal fornaio ha avuto una risposta; ecco cosa si è preparato per la Giornata della Memoria:

 

Cartolina antigone 2017

 

Per avere ulteriori informazioni sull’appuntamento potete cliccare qui e visitare gli APPUNTAMENTI di Millecolline.

 

Produzioni Millecolline

Diritti Riservati